Rinnovo del CCNL Terziario Commercio: miglioramenti salariali e nuove disposizioni contrattuali

di Giulia Moretti
16 Aprile 2024

Sono in arrivo importanti novità per i lavoratori del settore terziario commercio, grazie al rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro che porta miglioramenti retributivi e introduce nuove disposizioni contrattuali.

Aumento Retributivo

Dal mese di aprile 2024, i dipendenti potranno beneficiare di un aumento retributivo complessivo di 210€, distribuito in diverse tranche nel corso dei prossimi anni. Nel dettaglio, l’aumento sarà così suddiviso:

• 70€ a partire da aprile 2024
• 30€ a partire da marzo 2025
• 35€ a partire da novembre 2025
• 35€ a partire da novembre 2026
• 40€ a partire da febbraio 2027

Erogazione Una Tantum

Per compensare il periodo di attesa legato al rinnovo contrattuale sarà erogata una somma una tantum di 350€.

L’importo sarà calcolato prendendo a riferimento il 4^ livello contrattuale e sarà riparametrato per gli altri, considerando diversi elementi tra cui l’orario lavorativo e l’anzianità di servizio dei lavoratori.
L’erogazione avverrà in due tranche da 175€, con le retribuzioni di luglio 2024 e luglio 2025.

Introduzione di nuove causali per i contratti a termine

Un’altra importante novità è data dall’introduzione di nuove causali per la stipula di contratti a termine oltre i 12 mesi e non eccedenti i 24, quali ad esempio le festività natalizie e pasquali, le fiere o i saldi.